.
Annunci online

morenobucciviareggio
21 luglio 2015

Gravi danni dalla miope Europa di destra . Bis

ripropongo un post del 12.11.2011, che credo mantenga per intero il suo valore anche oggi.
continua
9 marzo 2015

L'Italia dei ducetti

L'uscita da tangentopoli, iniziata con il berlusconismo, sembra condurre ad una politica muscolare, senza grandi princìpi, ove - nel trasporto di consenso acritico - si ergono figure con tratti meschinamente duceschi.
continua
4 luglio 2014

A Strasburgo Renzi mi è piaciuto

Renzi, forte di due vittorie elettorali (primarie ed europee) ha iniziato bene a Strasburgo, con il suo intervento. Tornato a casa preme sulle riforme. Un nuovo mantra, dopo quello del 40.8% e degli 80 euro. Ma le sue sono le stesse riforme che pretendono in Europa? E, invece di pigiare sul pedale, non potrebbe convenire di ragionare con calma su come cambiare la Costituzione e come dare forza alla democrazia? Tanto più che il calo del PIL, l'azumento del debito pubblico e della disoccupazione non registrano certo l'uscita dalla palude che aveva inteso promuovere.
continua
27 gennaio 2014

1.895.332 voti per recuperare Berlusconi e poi batterlo

Renzi ha recuperato Berlusconi perché vuole andare alla svelta alle elezioni con una legge elettorale che gli consegni la maggioranza parlamentare dopo aver battuto il redivivo di forza Italia, prendendosene tutti i meriti.
continua
22 dicembre 2013

Renzi e le insidie dell' "hic Rhodus hic salta"

Renzi ha vinto facilmente la corsa per la segreteria nazionale del PD. Ha promesso di fare e di far presto. Non può farlo senza Alfano, né può seriamente far conto su Alfano o Berlusconi. Ha un percorso ad ostacoli, tra proposte e promulgazione di nuove leggi. Di fronte alle contraddizioni ed ai problemi italiani deve anche convincere che l'Europa è un viatico per il futuro, che può integrarsi politicamente.
continua
19 novembre 2013

Il tandem Berlusconi - Alfano

La divisione tra Berlusconi e Alfano ha tutta l'aria di essere una messinscena. Ora conviene dividersi per poter mantenere un peso nel governo Letta e contemporaneamente poterlo criticare dall'esterno. A medio termine possono riavvicinarsi.
continua
24 agosto 2013

Mubarak e Berlusconi

Mubarak, dopo il ritorno dei militari, è passato dall'ergastolo alla libertà. Senza bisogno di far valere principi, ma soltanto sulla scorta del potere sul campo. Analogamente, in condizioni formalmente molto diverse, pare quello che tenta di fare Berlusconi.
continua
condividi:
tag: mubarakberlusconi
permalink inviato da moreno bucci | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
28 febbraio 2013

Italia sulla lama del rasoio

L'esito del voto pone l'Italia in condizioni difficili sul piano parlamentare. Grillo, vincitore, ha tolto a tutti, usando metodi analoghi a quelli usati negli anni trenta in Germania. Grillo è pericoloso. All'invito di Bersani ha risposto con l'insulto. E' necessario un governo di salvezza nazionale su basi progettuali forti.
continua
25 luglio 2012

Monti e i tecnici allo stallo

La speranza che Monti riportasse l'Italia sotto controllo è stata vana. Sopravalutato l'effetto dipartita di Berlusconi, è chiaro che lo spread è figlio della speculazione di marca USA. I dettami della BCE sono inutili. Monti li ha seguiti non per compiacere gli ambienti conservatori europei, ma per intimo convincimento neo-liberista. Anche il salva-spread, bel colpo di reni, si è fermato a Berlino. Monti riuscirà a puntare sul federalismo europeo per dare poteri di emissione alla BCE?
continua
27 maggio 2012

Monti, fra luci ed ombre

Monti si appoggaìia a Hollande, ma lo fa con cautela.Consapevole che non basta la politica voluta dalla BCE, tenta di far sterzare una nuova stagione politica europea. E' necessaria una forte azione politica per far avanzare la linea della crescita e riformulare il governo dell'UE. In Italia scivola nei sondaggi. Il "Salva Italia2 è al dunque con imposte e accise, che pesano molto per ceti medi e meno abbienti. In più si stanno riposizionando i partiti, Pdl in testa col ritorno di Berlusconi.Solo terzo polo e PD restano leali sostenitori. Con qualche rischio dopo le ultime amministrative. Per il PD vale il detto di Nenni: "rinnovarsi o perire"?
continua
giugno        agosto
in evidenza

29 dicembre 2010 La fine dell'anno La fine dell'anno è arrivata. Il primo decennio del  XXI secolo si è concluso. Ho riascoltato i discorsi di fine anno dei nostri Presidenti della Repubblica. Qualcuno leggeva altri andavano a memoria. Gli argomenti? Disoccupazione, emigrazione, terrorismo, studenti, assassini comuni e politici.  la costanza di tali elementi  mi è ... (continua) Leggi tutto

chi sono
moreno bucci
Rubriche
diario
I libri per chiarelettere

I nuovi mostri
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

Italiopoli
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

prossimi appuntamenti
Tutti gli appuntamenti
links
ultimi post
archivio



Blog letto 1 volte
bacheca