.
Annunci online

morenobucciviareggio
9 marzo 2015

L'Italia dei ducetti

L'uscita da tangentopoli, iniziata con il berlusconismo, sembra condurre ad una politica muscolare, senza grandi princìpi, ove - nel trasporto di consenso acritico - si ergono figure con tratti meschinamente duceschi.
continua
13 febbraio 2014

Contrordine: 1.895.332 voti per sostituire Letta

Renzi poteva dirlo subito di voler sostituire Letta.
continua
condividi:
tag: renziLettaprimariePD
permalink inviato da moreno bucci | commenti 0 | Versione per la stampa stampa
22 dicembre 2013

Renzi e le insidie dell' "hic Rhodus hic salta"

Renzi ha vinto facilmente la corsa per la segreteria nazionale del PD. Ha promesso di fare e di far presto. Non può farlo senza Alfano, né può seriamente far conto su Alfano o Berlusconi. Ha un percorso ad ostacoli, tra proposte e promulgazione di nuove leggi. Di fronte alle contraddizioni ed ai problemi italiani deve anche convincere che l'Europa è un viatico per il futuro, che può integrarsi politicamente.
continua
22 luglio 2013

Il sonno della politica genera mostri

I partiti italiani sono in una situazione di grave stallo. Il governo Letta vive per volontà del capo dello Stato. La grande burocrazia, in assenza di una politica forte, governa senza risponderne a nessuno.
continua
28 febbraio 2013

Italia sulla lama del rasoio

L'esito del voto pone l'Italia in condizioni difficili sul piano parlamentare. Grillo, vincitore, ha tolto a tutti, usando metodi analoghi a quelli usati negli anni trenta in Germania. Grillo è pericoloso. All'invito di Bersani ha risposto con l'insulto. E' necessario un governo di salvezza nazionale su basi progettuali forti.
continua
27 maggio 2012

Monti, fra luci ed ombre

Monti si appoggaìia a Hollande, ma lo fa con cautela.Consapevole che non basta la politica voluta dalla BCE, tenta di far sterzare una nuova stagione politica europea. E' necessaria una forte azione politica per far avanzare la linea della crescita e riformulare il governo dell'UE. In Italia scivola nei sondaggi. Il "Salva Italia2 è al dunque con imposte e accise, che pesano molto per ceti medi e meno abbienti. In più si stanno riposizionando i partiti, Pdl in testa col ritorno di Berlusconi.Solo terzo polo e PD restano leali sostenitori. Con qualche rischio dopo le ultime amministrative. Per il PD vale il detto di Nenni: "rinnovarsi o perire"?
continua
25 febbraio 2012

Monti, il governo del sovrano

Monti è stato chiamato da Napolitano a sostituire Berlusconi al fine di riprendere credibilità in campo europeo ed internazionale. Monti e il suo governo sono sicuri, determinati, avanzano senza remore, legati al Parlamento dal voto di fiducia. Omogenei come status sociale, status economico, si presentano come una nuova aristocrazia. sono però un pericolo per i partiti che rischiano di scomporsi e ricomporsi. sotto pressione PdL e PD, mentre il terzo Polo, se riesce a staccare le componenti cattoliche ai più grandi partiti ed a mantenere Monti al comando, può costituire la base per un "gollismo all'italiana".
continua
1 ottobre 2011

Sussulti di un sistema trentennale in agonia?

E' al termine il sistema dirigistico creato da Craxi nel 1981. Berlusconi è stato l'epigono di Craxi. Non si è governato, badando ad affari e cricche. La crisi riporta a situazioni di fine ottocento, con grave malessere per milioni di persone. ci vuole un'analisi nuova, senza restare prigionieri del liberismo e del mercato
continua
19 dicembre 2010

il dado è tratto, ma il terzo polo parte in salita

Fini ha pagato duro lo scontro con Berlusconi. Il terzo polo pare in salita. La situazione è più difficile. C'è solo da stare ad osservare gli eventi. Il PD deve decidersi a scegliere una linea.
continua
8 novembre 2010

Non ci sono ancora nuovi scenari

Perugia non è una vera e propria svolta. Continua il logoramento di Berlusconi. Si profila un'alleanza e fors'anco un partito al centro. Il PD si riscalda al tiepido sole novembrino con circoli e rottamatori.
continua
gennaio        aprile
in evidenza

29 dicembre 2010 La fine dell'anno La fine dell'anno è arrivata. Il primo decennio del  XXI secolo si è concluso. Ho riascoltato i discorsi di fine anno dei nostri Presidenti della Repubblica. Qualcuno leggeva altri andavano a memoria. Gli argomenti? Disoccupazione, emigrazione, terrorismo, studenti, assassini comuni e politici.  la costanza di tali elementi  mi è ... (continua) Leggi tutto

chi sono
moreno bucci
Rubriche
diario
I libri per chiarelettere

I nuovi mostri
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

Italiopoli
Oliviero Beha





Scheda libro
Acquista online

prossimi appuntamenti
Tutti gli appuntamenti
links
ultimi post
archivio



Blog letto 1 volte
bacheca